Come usare la spugna per il fondotinta in 5 step
Mesauda cosmetics | Make up e cosmetici per viso e unghie
Tips & Trends

Come usare la spugna per il fondotinta: 5 suggerimenti da provare

Cos’è meglio utilizzare per stendere il fondotinta? C’è chi confida solo nelle proprie dita, chi preferisce l’applicazione da artista con il pennello e chi, infine, utilizza la classica spugnetta da make up. Il metodo di stesura inoltre, dipende anche dal fondotinta che si utilizza e dal grado di coprenza che si intende ottenere.

Scopriamo insieme come usare la spugna per il fondotinta: ecco 5 consigli utili.

  1. La spugna per  il fondotinta compatto. Questo tipo di prodotto contempla spesso al suo interno anche una spugna ad hoc per la stesura. Essendo questa solitamente fitta e compatta, garantisce una coprenza omogenea e opaca, in quanto è in grado di prelevare una gran quantità di prodotto.
  2. Quella piatta. È la soluzione perfetta per una stesura del fondotinta omogenea su tutto il viso. Si tratta dell’accessorio amico per applicare il fondotinta su parti ampie come le guance e la fronte.
  3. Quella triangolare o ovale. Potete usarla per raggiungere i punti e gli angoli meno in vista. Vicino al mento, al naso e agli occhi. Un altro utilizzo è quello rivolto ad eliminare gli eccessi e ad applicare il fondotinta in modo preciso.
  4. La consistenza. La densità di una spugna è altrettanto importante così come la sua morbidezza. Queste caratteristiche infatti incidono sulla stesura. Per un finish naturale potete usare una spugna morbida. Per uno più coprente, invece, optate per spugnette dure e compatte.
  5. La stesura. Per stendere il fondotinta bagnate la spugna o con dell’acqua semplice oppure con dell’acqua termale o del tonico. Tamponatela sul dorso della mano e prelevate il prodotto nella quantità che ritenete opportuna per il grado di coprenza che volete ottenere. A questo punto picchiettate con movimenti circolari, cercando di raggiungere anche gli angoli più nascosti.

I vantaggi

  • Finish uniforme. La spugna per il fondotinta è la soluzione ideale per ottenere un finish uniforme, a prova di tenuta. Si tratta inoltre di un accessorio piuttosto versatile: potete usarlo infatti, anche per applicare il correttore e l’illuminante, oltre che per  realizzare il contouring.
  • Massima igiene. Il consiglio è quello di pulire la vostra spugna lavandola, per una igiene ottimale ed una manutenzione duratura. Sapone neutro ed acqua tiepida saranno sufficienti.
  • Diverse forme. Ne esistono di varie forme: triangolari, rotonde o a uovo, rettangolari e quadrate.

E ricordate: quando la spugna comincia a sfaldarsi significa che dovete sostituirla.

Condividi su: