Tipologie di ombretto: quale scegliere
Mesauda cosmetics | Make up e cosmetici per viso e unghie
Tips & Trends

Le diverse tipologie di ombretto: quale scegliere?

Uno dei prodotti più amati dalle donne è sicuramente l’ombretto: un cosmetico che aiuta a delineare l’occhio, intensificare lo sguardo e rendere il volto più luminoso. Tuttavia esistono molte tipologie differenti di ombretto: ecco le caratteristiche di ognuna di esse e come scegliere quella più adatta a te stessa.

#1 Ombretti in polvere

È decisamente la variante di prodotto più diffusa e commercializzata e si distingue in due tipologie differenti:

  • L’ombretto in polvere compatta. I pigmenti colorati vengono pressati fino a ottenere la tipica forma a cialda: in questo modo sono significativamente più pratici. Solitamente nella formulazione sono presenti anche oli ed emollienti per rendere compatta la polvere.
  • L’ombretto in polvere libera. In questo caso, al contrario, i pigmenti non sono pressati. Si deve dunque fare attenzione nel momento di apertura del prodotto, in quanto la polvere può facilmente fuoriuscire.

Per applicare entrambe le varianti di ombretto in polvere ti occorrerà un pennello dalla punta piatta. Se scegli l’ombretto in polvere libera, ricordati di bagnare le setole del pennello prima di utilizzarlo.

#2 Ombretti liquidi e in crema

Queste due versioni di prodotto sono composte da pigmenti colorati e da diversi componenti oleosi che permettono al cosmetico di fissarsi sulla palpebra. L’ombretto in crema è ideale per le pelli sensibili, in quanto non necessita di essere lavorato troppo. Inoltre, è consigliabile utilizzarlo prettamente in inverno, in quanto in estate, con il calore, tende a sciogliersi. Va applicato con un pennello a setole morbide o con le dite. L’ombretto liquido va applicato con specifici applicatori a spugnetta e sfumati velocemente per evitare che il prodotti si fissi.

#3 Ombretti a matita

Gli ombretti a matita si presentano sotto forma di grossa matita dalla punta molto larga, davvero semplice e veloce da applicare ovunque tu sia. Potrai trovarne in due tipologie: cremoso o più simile alla versione in polvere.

#4 Ombretti in crema-polvere

Sembra un semplice ombretto, ma in realtà è molto di più: basta bagnare un po’ il dito o il pennello per poi applicarlo sulle palpebre. Il risultato? Davvero eccezionale. Un colore intenso, forte e acceso.

#5 Ombretti in microsfere

Gli ombretti in microsfere sono composti da tante piccole palline di nuance poco differenti l’una dall’altra, per un effetto sfumato e vivace che illumina il tuo sguardo. Anch’essi si applicano con un pennello e sono in grado di donare grande luminosità ai vostri occhi.

Come scegliere l’ombretto?

Scegli l’ombretto migliore in base alla stagione, oltre che alla tipologia di pelle e al risultato desiderato: gli ombretti oleosi si sciolgono a temperature elevate e sono dunque più indicati per i periodi più freddi. Per quanto concerne il colore, invece, scegli le nuance giuste in base al colore dei tuoi occhi. Scopri come truccare gli occhi marroni, i migliori make-up per gli occhi verdi e i consigli per truccare gli occhi azzurri.

Condividi su: