Il galateo del trucco: i consigli del beauty bon ton
Mesauda cosmetics | Make up e cosmetici per viso e unghie
Tips & Trends

Galateo del trucco: 5 tips per rispettare sempre il beauty bon ton

Nel 1558 venne pubblicato il “Galateo overo de’ costumi”, ossia l’insieme di norme comportamentali con cui si identifica la buona educazione. Non solo ci può aiutare ad essere più eleganti e raffinati, ma in quanto simbolo delle abitudini e dei comportamenti che è conveniente adottare in ogni contesto, ci insegna anche ad agire opportunamente in ogni occasione. Esiste un galateo per qualsiasi aspetto della vita e, ovviamente, anche per il make-up: scopriamo dunque il galateo del trucco, 5 consigli del beauty bon ton per assicurasi di realizzare il trucco idoneo al momento della giornata e all’occasione, evitando di commettere errori in pubblico.

#1 Ogni ora il suo trucco

Il galateo della bellezza stabilisce che a ogni momento della giornata si addice una tipologia di trucco e, di norma, all’aumentare delle ore, aumenta il make-up.

  • Giorno. Di giorno è sconsigliato un trucco pesante e carico, ma è più idoneo un make-up leggero e luminoso, caratterizzato da colori naturali, neutri e tenui per definire lo sguardo senza appesantirlo. I rossetti o i lucidalabbra devono avere toni naturali, nude o essere trasparenti. Bocciati, invece, i toni scuri, i colori sgargianti, le ciglia finte, il contouring e lo smokey eyes.
  • Sera. Per la sera le libertà sono maggiori: sì a nuance più scure, glitter e rossetti colorati, ma ovviamente senza esagerare. Punta maggiormente sugli occhi, per ottenere uno sguardo intrigante e magnetico.

#2 Ogni età il suo trucco

Un altro consiglio suggerito dal galateo della bellezza è di rapportare il trucco all’età: da molto giovani il make-up va ridotto al minimo per esaltare al meglio la naturale e fresca bellezza, ma aumenterà all’aumentare dell’età. Un trucco più pesante riuscirà a mascherare meglio i segni del tempo e l’avanzare dell’età.

Allo stesso tempo, all’aumentare dell’età è sconsigliato realizzare trucchi troppo pesanti, eccentrici o glitterati.

#3 Il ritocco del make-up

È assolutamente vietato ritoccarsi il trucco in pubblico. Quando si ha la necessità di rinfrescarsi, entra in gioco la nota frase “vado a incipriarmi il naso”: per ogni tipologia di ritocco, che sia del make-up, della nail art o in generale della cura della persona, è sempre indicato ritirarsi in un luogo privato.

#4 Nail art sì o no?

Avere le mani curate, con lo smalto e le unghie non mangiate, è sempre un eccezionale biglietto da visita. Tuttavia, se le unghie sono troppo lunghe o se la nail art è troppo elaborata, il galateo del trucco non le accetta come esempio di abitudine opportuna a una determinata circostanza. L’estate si può osare di più con colori accesi, ma l’inverno e in contesti formali, è meglio optare per smalti dai colori neutri, tinte unite e minimal.

#5 Trucco intenso: labbra o occhi

Il galateo della bellezza suggerisce di puntare su un trucco intenso esclusivamente sugli occhi o sulle labbra, esaltando solo uno dei due elementi. Se decidi di valorizzare lo sguardo con un make-up più sofisticato, allora le labbra saranno colorate con toni classici e leggeri. Al contrario, se decidi di valorizzare il sorriso con rossetti colorati e intensi, allora sugli occhi dovrai scegliere un make-up molto leggero.

Condividi su: