Pennello angolato: a cosa serve e come si utilizza
Mesauda cosmetics | Make up e cosmetici per viso e unghie
Tips & Trends

I mille usi del pennello angolato: sopracciglia, eyeliner, ombretto e fard

Dopo aver scoperto caratteristiche, funzionalità e modalità d’uso del pennello a ventaglio e di quello kabuki, oggi vediamo a cosa serve il pennello angolato, come si usa e come si presenta.

Pennello angolato: a cosa serve, come si usa e le sue caratteristiche

Gli usi del pennello sono molteplici: grazie alla sua forma riesce a seguire alla perfezione le linee degli occhi, nonché quelle delle sopracciglia e degli zigomi, permettendoti di creare un trucco definito nei minimi dettagli. Nello specifico, gli usi di questa tipologia di pennello sono quattro:

  • Per le sopracciglia. Alcune delle principali funzioni del pennello angolato sono dunque quelle di sistemare, di definire e di riempire l’arcata sopraccigliare. La sua forma ti consentirà di colorare le sopracciglia senza fuoriuscire dai bordi e di sistemarne la forma disegnando delle linee molto precise. Ti basterà prelevare una piccola quantità di prodotto apposito, sia in crema che in polvere, e applicarla sulla zona interessata con dei tratti brevi e verso l’alto.
  • Per l’ombretto. È anche studiato per definire nei minimi dettagli il make-up degli occhi. È ideale sia per gli ombretti compatti, che per quelli in polvere e in crema. Infatti, grazie alla precisione dei movimenti che ti assicura, potrai ricreare sulle palpebre delle righe tanto dettagliate da ricordare quelle eseguite con la matita. Per ottenere un colore più intenso, basterà tracciare sulla palpebra prima una riga di matita e dopodiché coprirla con l’ombretto.
  • Per l’eyeliner. L’applicazione dell’eyeliner è uno dei suoi utilizzi principali e la sua forma si presta benissimo a questo scopo. La punta angolata consente appunto di seguire perfettamente la rotondità dell’occhio e garantisce una linea precisa e sottile. Come? Intingi la punta del pennello nel cosmetico (possibilmente in crema o in gel), scarica l’eccesso di prodotto sul dorso della mano e infine procedi disegnando la riga. È utile anche per creare la codina laterale sull’angolo esterno dell’occhio.
  • Per il fard. Infine, questo pennello è anche indicato per applicare e per sfumare facilmente il fard, sia nella variante in polvere che in quella in crema.

Per regalare una durata maggiore agli accessori per il trucco, è bene prendersene cura correttamente. Scopri dunque come si puliscono e come si asciugano i pennelli.

Condividi su: