Base trucco viso: 5 tips&tricks
Mesauda cosmetics | Make up e cosmetici per viso e unghie
Tips & Trends

Base trucco per il viso: ecco come realizzarla in 5 step

Qual è uno dei migliori tips&tricks per ottenere un make-up che nasconda le imperfezioni e duri a lungo? La regola d’oro è: realizzare una base trucco perfetta. Vogliamo offrirvi degli utili suggerimenti per preparare la pelle ad accogliere il make-up e a mantenerlo impeccabile nel corso della giornata. Ma quanti dubbi al riguardo! Va applicato prima il fondotinta o il correttore? E la cipria? È indispensabile? Scopritelo in questo post!

Ecco 5 consigli per realizzare una base trucco perfetta.

  1. Step 1: preparare la pelle. La prima mossa, quella più importante, consiste nel detergere delicatamente il viso. Per questa operazione affidatevi a dei prodotti che sappiano pulire la pelle, liberandola dalle impurità e dai residui di trucco, senza essere aggressivi. E se necessario non esitate ad utilizzare, anche in questa fase, uno struccante, anche per gli occhi. Freschezza, idratazione e tonicità sono le parole d’ordine. Un viso luminoso ed elastico passa proprio da una corretta detersione. Una crema idratante a base di acido ialuronico, per esempio, può essere un ottimo alleato della beauty routine, sia per le pelli giovani che per quelle mature.
  2. Step 2: applicare un primer. Si tratta di un passaggio per nulla obbligato ma consigliato. Il primer viso permette alla pelle di essere perfezionata, e ai prodotti che vengono applicati successivamente, di essere più performanti e durare a lungo. Scegliete una texture leggera, effetto mat: sarà facile da applicare e vi donerà un finish impeccabile, riducendo ombre e lucidità.
  3. Step 3: correggere le imperfezioni. Analizzate le imperfezioni presenti sul viso: rossori, brufoli o macchie. Il correttore consente di coprire questi difetti, andando a lavorare in sinergia con il fondotinta.  Il modo migliore per applicarlo, senza creare stacchi di colore o grumi, è quello di dosare bene il prodotto e picchiettarlo con il dito, esclusivamente sulla parte da correggere. Il trick giusto per coprire arrossamenti e brufoli è applicare un correttore verde.
  4. Step 4: stendere il fondotinta. Un altro passaggio fondamentale per realizzare una base trucco perfetta e garantirvi una lunga tenuta, riguarda l’applicazione del fondotinta. Dovete sceglierlo in accordo con il colore e il tipo di pelle che avete, oltre che all’effetto che volete ottenere. Se avete una pelle grassa è preferibile optare per un fondotinta minerale che asciughi l’oleosità in eccesso. In caso di pelli normali o secche usate un fondotinta liquido che sia in grado di mantenere la giusta idratazione. Il fondotinta compatto in crema-polvere, invece, è ottimo da tenere in borsa e usare in caso di ritocchi veloci.  Nell’applicarlo, ricordate sempre di sfumarlo bene lungo il collo, per evitare lo stacco di colore. Ecco che scegliere la tonalità giusta è fondamentale. Ultimo suggerimento: se potete vantare una pelle di pesca, optate per una BB Cream, saprà regalarvi un incarnato perfetto, idratato e luminoso, senza necessità di particolari accorgimenti.
  5. Step 5: cipria, blush e illuminante per concludere. È davvero indispensabile usare la cipria? Anche qui, come con il primer, potete scegliere in base alla vostra pelle. Una base trucco perfetta, specie se avete problemi di untuosità, prevede che il tocco finale lo dia proprio la cipria, compatta o in polvere libera. Se avete come base un fondotinta a lunga tenuta, per un effetto coprente usate un pennello a lingua di gatto e picchiettate la cipria nella zona T, fino al décolleté. In caso di fondotinta nude applicatelo con un pennello largo, a setole morbide, sfumando verso l’esterno con movimenti circolari. Completate la base trucco con il blush sulla parte più alta degli zigomi, sfumandolo verso le tempie. Per donare luminosità al viso e sottolineare la graziosa sporgenza degli zigomi, applicate un illuminante, per un finish davvero impeccabile!
Condividi su: