Come si mette il kajal arabo: 4 step
Mesauda cosmetics | Make up e cosmetici per viso e unghie
Tips & Trends

Kajal arabo: che cos’è e come si mette in 4 mosse

Il Kajal colora gli occhi donando profondità e quel particolare effetto “arabeggiante”. L’applicazione di questo trucco non è semplicissima, richiede fermezza di mano e rapidità, ma basterà allenarsi un po’ per un risultato perfetto: vediamo come si mette il kajal arabo.

Che cos’è il kajal

Il kajal è un prodotto naturale al 100%, formato da pigmenti neri, metalli, minerali e grassi animali. È un prodotto utilizzato soprattutto dagli arabi e dagli indiani per delineare il contorno degli occhi o per scurire la palpebra, ma diffuso in tutto il mondo. Esistono due diverse composizioni di questo prodotto: in pasta densa, il classico khol e in polvere.

Come si mette il kajal arabo

Oggi il kajal venduto è generalmente sotto forma di matita o matitone e non nella versione originale in polvere che richiede l’utilizzo di un apposito bastoncino, impiegato come una normale matita. Ecco come si mette il kajal arabo: 4 mosse per ottenere un risultato impeccabile!

  1. Lo step preliminare consiste nel realizzare una base trucco applicando sul viso un fondotinta compatto e sulle palpebre un primer occhi. Un velo di cipria vi consentirà di donare al make-up un finish impeccabile!
  2. Dopodiché si può procedere applicando il kajal: allungate bene la palpebra e seguitene precisamente il contorno, eseguendo piccoli tratteggi e facendo attenzione a non sbavare il colore. Questa operazione dovrà essere ripetuta più volte per ottenere il giusto effetto marcato.
  3. Successivamente, potete iniziare a sfumare il colore con un pennellino molto sottile.
  4. Infine, applicate il colore anche nella rima interna dell’occhio, seguendo la rima inferiore. Quest’ultimo passaggio lo sconsigliamo a chi ha gli occhi piccoli poiché rischierebbe di ridurne ulteriormente la profondità. Per la rima interna dell’occhio scegliete matite con una mina fina e morbida, mentre per la palpebra è perfetto il matitone dalla punta più grossa.

Il risultato finale non deve essere una linea precisa e netta come quella dell’eyeliner, ma un contorno occhi sfumato e vissuto che conferisca allo sguardo intensità e appeal. Questa imprecisione, la linea quasi sbavata e sicuramente indefinita, è proprio ciò che caratterizza e dona fascino a questo tipo di trucco.

Condividi su: