Come realizzare un trucco grafico
Mesauda cosmetics | Make up e cosmetici per viso e unghie
Tips & Trends

Eyeliner o matita: ecco come realizzare un make-up grafico

Il trucco grafico realizzato con l’eyeliner è uno dei make-up occhi più in voga del momento, un’idea che sta superando tutte le stagioni continuando ad apparire sui volti delle donne: un tratto di eyeliner, accompagnato o meno da un colore, in grado di trasformare lo sguardo ed evidenziare la forma dell’occhio. Scopri come realizzare un trucco grafico, per regalare un aspetto diverso al tuo sguardo.

Trucco grafico con l’eyeliner: ecco come realizzarlo

  • Per realizzare questo particolare make-up occhi si parte disegnando con l’eyeliner la struttura del trucco: una sorta di triangolo nella parte più esterna dell’occhio, con l’obiettivo di alzare e intensificare lo sguardo.
  • Si procede successivamente andando a riempire l’area del triangolo, per poi realizzare una riga netta di eyeliner lungo tutta la palpebra mobile, fino ad arrivare al punto più interno. Procedendo in questo modo lo sguardo verrà valorizzato ed enfatizzato, ottenendo una nuova forza e un carattere deciso.

Il sensuale “dot”: una prerogativa del trucco grafico

Un’altra caratteristica di questa tipologia di make-up è la presenza di un piccolo punto, detto appunto il “dot”, sotto la rima inferiore dell’occhio. Questa scelta grafica si ispira al trucco orientale tipico delle geishe. Il risultato finale è uno sguardo amplificato che ti regalerà un aspetto seducente e allegro.

Il make-up grafico per tutti i giorni

Il trucco grafico può facilmente trasformarsi in un trucco adatto per tutti i giorni con qualche semplice modifica: un consiglio è di alleggerire il finish accorciando e sfinendo la riga esterna di eyeliner, per un risultato decisamente più leggero.

Trucco grafico colorato: ecco come realizzarlo

Un’altra versione di questo make-up è il trucco grafico colorato. Realizzare questa tipologia di trucco è molto semplice: si procede come nel caso del trucco grafico classico, ma l’eyeliner viene sostituito da apposite matite di più tonalità di uno stesso colore, che andranno a disegnare e delimitare la palpebra mobile.

  • Si parte sempre con la realizzazione della struttura del trucco disegnando un triangolo sulla coda finale dell’occhio, con la matita della tonalità più scura, per poi procedere andando a colorare il centro della palpebra mobile con una tonalità più chiara.
  • Successivamente si intensifica il contorno dell’angolo dell’occhio con la tonalità più scura, ma solo dopo aver sfumato i due colori con un pennello.
  • Il tocco finale è dato dall’eyeliner: con un prodotto che consente un’altissima precisione, definite l’angolo finale dell’occhio e sfumatelo con un ombretto nero.
Condividi su: