Come idratare la pelle dopo l’esposizione al sole
Mesauda cosmetics | Make up e cosmetici per viso e unghie
Tips & Trends

Idratare la pelle: 3 consigli per prendersi cura della cute dopo il sole

La pelle, dopo una costante esposizione ai raggi solari e un quotidiano contatto con l’acqua di mare, ci appare bella, sana, vivace e libera dalle imperfezioni. Se da un lato questo è vero, dall’altro è molto importante non lasciarsi influenzare solamente dalle apparenze ed effettuare una corretta skincare, prendendosi cura quotidianamente dell’epidermide, soprattutto in questo periodo particolarmente stressante: scopriamo come idratare la pelle dopo l’esposizione al sole e qual è la beauty routine da seguire per salvaguardare la salute delle nostra cute.

Utilizzare regolarmente creme idratanti

Dopo aver passato tanto tempo sotto il sole alla ricerca della tanto desiderata abbronzatura, è fondamentale ridare all’epidermide il giusto grado di idratazione. Il primo passo è quello dell’utilizzo quotidiano e regolare di creme idratanti, per lenire la cute, ristabilire i corretti livelli di acqua e donarle così un aspetto luminoso e in salute, eliminando il rischio di ritrovarsi con la pelle secca.

L’idratazione attraverso le creme specifiche avrà effetti positivi anche sull’abbronzatura, in quanto idratare la pelle prima, durante e dopo l’esposizione al sole, permette di mantenere il nuovo colorito molto più a lungo, eliminando i rischi di spellature e le conseguenti nascite di chiazze più chiare.

Detergere la pelle delicatamente

I lavaggi frequenti e ripetuti con acqua calda e detergenti aggressivi, rischiano non soltanto di seccare la pelle, ma anche di rovinare la tanto sudata abbronzatura. È dunque necessario utilizzare saponi naturali e delicati che donano alla pelle il giusto equilibrio e la giusta idratazione.

Idratare non solo dall’esterno, ma anche dall’interno

Il sole ha un forte potere disidratante sulla pelle, abbiamo visto come riequilibrare i giusti livelli di liquidi dall’esterno, ma questo non è sufficiente: è necessario anche idratarsi dall’interno per dissetare la cute. Basterà bere tanto nell’arco della giornata e arricchire la dieta con frutta e verdura: migliorerai l’aspetto esteriore e quello interiore dell’intero organismo.

Eliminare le cellule morte con lo scrub

La presenza sulla pelle di cellule morte non completamente eliminate, può causare un’abbronzatura irregolare e poco uniforme. La soluzione è molto semplice: basterà effettuare un leggero e veloce scrub un paio di volte a settimana, per levigare e illuminare la pelle preparandola a ricevere in modo ottimale i trattamenti successivi. Lo scrub agirà esclusivamente sulle cellule morte, senza compromettere l’abbronzatura.

Condividi su: