La skin care per la pelle grassa in 5 punti
Mesauda cosmetics | Make up e cosmetici per viso e unghie
Tips & Trends

Punti neri e untuosità addio: ecco la perfetta skin care per la pelle grassa

Pelle lucida e untuosa? Forse la vostra beauty routine non è così efficace come speravate perché manca dei gesti e dei prodotti giusti. Proviamo a fare chiarezza allora: ecco come deve essere la perfetta skin care per trattare la pelle grassa, in 5 punti.

  1. Prodotti ad hoc. La zona T: fronte, naso, mento, è quella che evidenzia maggiormente il problema della pelle grassa, sia nei soggetti giovani che nelle donne adulte. I prodotti sgrassanti sono necessari, ma non devono essere usati da soli. La skin care è più efficace se effettuata con dei prodotti specifici, non comedogeni, ossia non che non occludono i pori favorendo la formazione dei comedoni, accumuli di sebo all’interno del poro che tendono a dilatarlo e a non consentire la naturale traspirazione della pelle.
  2. Accurata skin care. La pelle grassa necessita dello stesso trattamento della pelle normale o mista, ma deve prevedere l’uso di prodotti ad hoc. Partite dalla base quindi: completa e accurata rimozione del make-up, detersione e idratazione. Una pelle pulita e idratata ha raggiunto il suo balance e quindi non necessita di produrre più sebo per proteggersi. Eliminate il trucco con l’ausilio di un’acqua micellare o un latte detergente cremoso.
  3. Non cercate di eliminare l’untuosità esagerando con la detersione!  Lavare troppo spesso il viso, pensando che questo gesto ripetuto possa togliere l’effetto lucido alla vostra pelle, è quanto di più sbagliato possiate fare. Otterrete infatti l’esatto contrario: eliminate invece l’eccesso di sebo con un gel detergente purificante che pulisca in profondità, rimuovendo untuosità e imperfezioni, ripristinando il normale equilibrio della pelle. Riducete a due i momenti dedicati alla detersione, ma che sia leggera e con prodotti dotati di attivi che consentano di eliminare le tossine, controllare l’eccesso di sebo e liberate i pori. L’incarnato così sarà immediatamente ri-ossigenato.
  4. L’idratazione è la regola d’oro. Quando la pelle è grassa spesso si presenta untuosa. Questo aspetto porta a demonizzare la crema idratante pensando che possa peggiorare la situazione. Sbagliato! È vero l’esatto contrario: con la secchezza delle pelle si ottiene una produzione di sebo in eccesso. Si evidenziano quindi acne e  punti neri. Morbida, fresca e leggera, si assorbe velocemente, senza lasciare alcun film grasso sulla pelle. Prediligete una crema idratante che opacizzi l’incarnato e possa fungere da buona base trucco. Scegliete una formulazione leggera che sia in grado di svolgere un’attività riequilibrante per l’epidermide. Il risultato sarà una pelle del viso riequilibrata e luminosa, in modo naturale. Potete anche aggiungere l’applicazione di un fluido fondente che si assorbe rapidamente, rispetta il film idrolipidico dell’epidermide e potenzia gli effetti della crema, uniformando e opacizzando l’incarnato.
  5. La maschera, quel gesto in più che può fare la differenza. Stendere una maschera completa la skin care routine e finalizza il vostro trattamento di bellezza che avvolge e purifica la pelle in profondità. Grazie ai suoi principi attivi potrete di eliminare le tossine e controllare l’eccesso di sebo, liberando i pori. Le maschere svolgono un’azione depurativa e purificante, per questo sono indicate contro brufoli e punti neri, senza essere aggressive. Potrete sfoggiare così, un incarnato fresco e riossigenato.

Photo credits: Created by Yanalya – Freepik.com

Condividi su: