7 consigli su come applicare il correttore
Mesauda cosmetics | Make up e cosmetici per viso e unghie
Tips & Trends

Consigli su come applicare il correttore: eccone 7 tutti da seguire

Scegliere quello più adatto alle vostre necessità, utilizzarlo nel modo corretto, stenderlo per ottenere un effetto correttivo: siete in grado di utilizzare il correttore a questi scopi? Diversi sono i quesiti che interessano questo prezioso alleato del make up.

Ecco per voi 7 consigli su come applicare il correttore.

Diverse formule tra cui scegliere

Tipo di pelle e preferenze personali, questi sono i due criteri che devono guidare la scelta del correttore giusto per voi. Che sia Compatto, liquido, fluido, o in cialda, scegliere la formula adatta alle vostre caratteristiche e all’uso secondo voi più pratico, è lo step preliminare. Per fare un esempio: in caso abbiate un contorno occhi molto secco optate per un correttore in crema, da lavorare bene

7 consigli su come applicare il correttore

  1. Preparare la pelle. Prima di tutto abbiate cura di lavare il viso con un detergente delicato e applicare una crema idratante.
  2. Prima il fondotinta, poi il correttore. Se il vostro abituale make up prevede l’uso del fondotinta, ricordate che va steso prima questo e poi il correttore. Il fondotinta, infatti, svolge già un’azione che serve ad uniformare e a correggere. In questo modo applicherete una minore quantità di correttore, riuscendo però a correggere in modo più mirato il difetto.
  3. Per coprire le occhiaie. Il metodo più efficace per applicare il correttore allo scopo di coprire le occhiaie è quello di disegnare un triangolo con la base appena sotto l’occhio e il vertice verso la guancia. Vi consigliamo di non usare il dito ma un pennellino da correttore. Inizia dall’angolo interno dell’occhio e prosegui fino a quello opposto, dove finiscono le ciglia.
  4. Non strofinare mai il correttore intorno agli occhi. In questa zona la pelle è estremamente delicata, quindi fate attenzione. Tamponate il prodotto ma evitate di strofinare la parte. Assicurati di applicare il correttore fino all’attaccatura delle ciglia, direttamente sotto la rima interna dell’occhio.
  5. Per camuffare un difetto. Per coprire un brufolo arrossato, il trick è quello di applicare un correttore verde e poi coprirlo con il correttore della stessa tonalità della vostra pelle. Abbiate cura di applicarlo con un cotton fioc, in modo da agire in maniera localizzata. Vi consigliamo il finish mettendo la cipria che ha un effetto opacizzante.
  6. Per dare più luce. Utilizzate un correttore di un tonalità più chiara della vostra pelle sull’angolo interno dell’occhio e subito sotto l’arcata sopracciliare. Per realizzare un trucco con contouring potete evidenziare i tratti del viso usando due correttori: uno due tonalità più scure rispetto il tono della pelle e uno di due tonalità più chiare.
  7. La scelta dei colori. Se vantate una pelle di porcellana, non avrete problemi di sorta nello scegliere la giusta tonalità. Quando si presentano delle imperfezioni, invece, ricordate che: le tonalità pesca annullano occhiaie blu o lividi, il verde nasconde le macchie rosse e la couperose), e i correttori beige migliorano gran parte delle irregolarità della pelle.
Condividi su: