Come realizzare uno smokey eyes: tutorial in 5 punti
Mesauda cosmetics | Make up e cosmetici per viso e unghie
Tips & Trends

Come realizzare un perfetto smokey eyes: tutorial in 5 punti

Lo smokey eyes è una tecnica di make up ormai nota e apprezzata da molte. Ne esistono diverse varianti, da quella semplice alla più definita, a seconda del momento della giornata e dell’occasione. Scopriamo insieme come realizzare un perfetto smokey eyes in pochi passaggi.

Ecco una miniguida in 5 punti.

Sguardo catalizzatore di attenzioni grazie allo smokey eyes

Per realizzare uno smokey eyes da giorno sarà meglio limitarsi ad applicare una matita nera o un ombretto e poi sfumarlo in modo da rendere meno marcato l’effetto. Se invece desiderate un make up da sera potete osare uno smokey eyes nelle varianti dell’oro e dell’argento, in combinazione con matita e eyeliner nero.

Non credete a quanti ritengono il trucco smokey eyes adatto solo ad occhi verdi o azzurri, anche chi li ha piccoli può realizzare questo tipo di trucco con discreti risultati. Se non avete occhi grandi da cerbiatta, no panic, utilizzate colori perlati o nuance brillanti: grazie a questa mossa aprirete maggiormente lo sguardo. Lo smokey eyes per occhi marroni, invece, giocatelo sui colori del grigio, dell’oro o anche dello stesso marrone, nelle sue diverse tonalità.

Come realizzare un perfetto smokey eyes: miniguida in 5 punti

Lo smokey-eyes, da quello classico a quello colorato, avrà il pregio di accentuare il magnetismo dello sguardo. L’eyeliner va combinato ad un kajal nella rima interna dell’occhio, per un effetto a tutta definizione.

Ecco un mini tutorial su come realizzare un trucco smokey eyes in 5 semplici passaggi:

  1. Realizza una buona base trucco e usa un illuminante. Come prima cosa preparate la pelle ad accogliere il make up. Quindi detergete ed idratate il viso, applicate un primer occhi per garantire la lunga tenuta del trucco; correggete le imperfezioni e stendete il fondotinta, anche sulle palpebre. L’illuminante, invece, servirà a creare un punto luce sulla palpebra, partendo dall’arcata sopraccigliare e stendendolo verso il basso.
  2. Delimitare il contorno degli occhi. Con un kajal nero dalla texture morbida, colorate la rima interna dell’occhio, sia inferiore che superiore. Insistete soprattutto lungo l’angolo esterno dell’occhio e sfumate. Per realizzare il bordo utilizzate l’ombretto, applicandolo dalle ciglia verso l’alto, fino all’incavo della palpebra. Non è necessario essere precise, dal momento che andrete ad alleggerire il tutto sfumandolo con un pennellino ad hoc. Potete evitare di utilizzare l’eyeliner nero perché lo smokey eyes non vuole tratti marcati, quindi meglio la matita.
  3. L’ombretto ha la sua funzione. Applicate un ombretto nude ma perlato sulla palpebra mobile e sulla piega dell’occhio. Utilizzate un pennello dalle setole ampie e morbide per stendere la polvere in modo omogeneo. Potete abbinarne uno più chiaro e uno più scuro, per ottenere un bel contrasto.
  4. Sfumare. Utilizzate un ombretto scuro, grigio o nero, sfumando il kajal. Nel caso dello smokey eyes cercate di sfumare i colori partendo dal centro della palpebra e procedendo verso l’esterno. Il trucco sarà così più netto lungo l’attaccatura delle ciglia e all’angolo esterno, più leggero verso l’incavo dell’occhio.
  5. Il finish. Per un perfetto smokey eyes il tocco finale consiste nell’applicare abbondante mascara nero per un effetto ciglia moltiplicate.
Condividi su: