Fard: 5 tips su come scegliere il colore più adatto a te
Mesauda cosmetics | Make up e cosmetici per viso e unghie
Tips & Trends

Come scegliere il colore del fard perfetto per te: 5 tips & tricks

Toni del rosa, sfumature bronzo, riflessi rame, sono infinite le nuance di fard (o blush) che puoi utilizzare per il tuo make-up, ma come scegliere il colore più adatto? Per creare un trucco sofisticato ed elegante, ma da indossare tutti i giorni, è importante conoscere le caratteristiche del proprio viso, forme, particolarità, tonalità. Se parliamo di fard, questa regola è assolutamente imprescindibile. Se stai per acquistare un nuovo blush, ecco cinque utilissimi consigli, uno per ogni tipo di pelle.

Scopri il sottotono della pelle

Sottotono o carnagione? Per scegliere il giusto colore del fard devi innanzitutto sapere qual è il sottotono della tua pelle, vale a dire la tonalità sottostante alla carnagione. Generalmente distinguiamo tra: tonalità fredda (tendente al rosa), calda (avorio) e neutra. Per scoprire qual è il tuo sottotono, puoi fare questo semplicissimo test, mettiti davanti allo specchio struccata e accosta al viso un tessuto colorato: se il grigio-perla dà luce al tuo viso, il tuo è un sottotono lunare, dunque freddo, se il rosa-arancio ti dona decisamente di più, nessun dubbio, il tuo è un incarnato caldo (o solare).

  1. Sottotono freddo. Se hai un sottotono freddo e i tuoi colori sono chiari, il fard che dà più luce al tuo viso ha i toni del bronzo con riflessi ramati. Nel caso invece di una pelle diafana, come quella delle rosse naturali, il colore del fard che fa per te è il rosa-dorato.
  2. Sottotono caldo e tendente al caldo. Se sei castana e hai un sottotono che vira verso il solare, il colore più indicato è quello con sfumature mauve e un finish satinato.
  3. Sottotono caldo. Con una carnagione non chiara, ma nemmeno olivastra, il modo migliore per dare luminosità al viso è utilizzare un fard color pesca, magari mescolato ai toni più caldi dell’albicocca.
  4. Carnagione olivastra. In questo caso non hai molta scelta, l’unico fard da utilizzare è quello con toni pesca che esalterà le guance in modo del tutto naturale.
  5. Carnagione scura. Se hai colori tipicamente mediterranei, capelli e incarnato scuri, il fard consigliato è opaco e ha i toni dell’arancio.

Dove applicare il blush

Per un make-up perfetto, non è solo importante individuare il colore più adatto, ma è importante sapere come applicare il blush e dove applicarlo, anche in questo caso assecondando le caratteristiche del proprio viso.

  • Se hai un visto tondo, il blush va applicato formando una C, partendo dallo zigomo fino ad arrivare quasi alle tempie.
  • Se hai un visto fine e allungato, è meglio concentrare il fard sulle guance, creando una leggera sfumatura di colore al centro del viso.
  • Se il tuo viso ha una forma ovale, puoi liberamente applicare il blush liberamente su guance, zigomo e tempie.

Ultimo consiglio, non sottovalutare l’importanza del pennello: in questa guida ai pennelli da trucco, trovi alcuni consigli utili per scegliere quello più adatto all’applicazione del fard.

Condividi su: