Come truccare la pelle grassa
Mesauda cosmetics | Make up e cosmetici per viso e unghie
Tips & Trends

A ogni tipologia di pelle il suo make-up: come truccare la pelle grassa

Abbiamo suddiviso la pelle in cinque categorie a seconda delle caratteristiche che presenta: grassa, mista, matura, secca e normale. Eccoci giunti al terzo appuntamento con la rubrica Come truccare la tua pelle a seconda della tipologia:  oggi scopriremo come truccare la pelle grassa, come riconoscerla e come valorizzarla con il make-up.

Pelle grassa: quali sono le caratteristiche e come riconoscerla

La pelle grassa è la conseguenza dell’eccessiva produzione di sebo: le ghiandole sebacee lavorando troppo velocemente producono più sebo di quanto dovrebbero, ricoprendo così il viso con una patina lucida. Questo problema solitamente è più comune nei soggetti giovani, ma a volte ci si può trovare ad affrontarlo anche superata l’età critica. La parte del volto più colpita è sicuramente la zona T: fronte, naso, mento. Questi punti evidenziano maggiormente il problema della pelle grassa, risultando particolarmente lucidi. Generalmente chi soffre di pelle grassa è maggiormente predisposto alla comparsa di punti neri, pori dilatati e acne.

Lezione numero tre: come truccare la pelle grassa

Fortunatamente prendendoti cura della cute con una corretta skincare per pelli grasse è possibile migliorare il problema, fino ad eliminarlo. Nel frattempo, grazie al make-up è possibile nasconderne le conseguenze: ecco dunque come truccare l’epidermide grassa.

  • Per prima cosa devi creare la base trucco stendendo sul volto una crema seboregolatrice e un primer opacizzante. Così facendo l’effetto lucido dato dal sebo apparirà minimizzato.
  • A questo punto procedi con l’applicazione del fondotinta, scegliendo la tipologia di prodotto più adatta ai tuoi scopi. Se desideri una coprenza leggera utilizza un fondotinta minerale o in polvere: oltre ad essere leggeri, ridurranno decisamente l’effetto lucido tipico di questo tipo di cute. Se, invece, preferisci una coprenza maggiore, utilizza il fondotinta fluido dal finish opaco o quello in stick.
  • Procedi in seguito con l’applicazione del correttore, sempre dal finisch opaco, nella zona sottostante agli occhi per coprire le occhiaie e completa il tutto con una spolverata di cipria trasparente: aiuterà ad assorbire il sebo in eccesso e a fissare il make-up regalandogli una tenuta maggiore.

 

Scopri come truccare la tua pelle a seconda della tipologia:

Condividi su: