Come truccare la pelle olivastra o scura
Mesauda cosmetics | Make up e cosmetici per viso e unghie
Tips & Trends

A ogni tipologia di pelle il suo make-up: come truccare la pelle olivastra

Penélope Cruz, Cathrine Zeta Jones, Monica Bellucci: i celebri visi di queste star del cinema sono un ottimo esempio di carnagione scura o olivastra. Se il tuo incarnato somiglia decisamente più al loro che a quello di Kate Blanchett, ti sarà utilissimo il nuovo appuntamento della rubrica Come truccare la tua pelle a seconda della tipologia dedicato a come truccare la pelle olivastra. I colori, gli abbinamenti, i suggerimenti per la base, tutto quello che serve per valorizzare al meglio il tuo sottotono.

Come truccare la pelle olivastra: 3 consigli preziosi

Sono in molti a pensare che realizzare il make-up ideale per valorizzare un sottotono tipicamente mediterraneo, quindi scuro o olivastro, sia più facile del trucco per pelli chiare o diafane, soprattutto nei mesi invernali, quando sono lontani gli effetti dell’abbronzatura. Questa credenza è vera in parte, in realtà per dare luminosità ed esaltare al meglio questa tipologia di incarnato occorre seguire alcune regole. Vediamo quali.

#1 I consigli per la base

  • Se hai la pelle olivastra, la prima regola da seguire è: evitare di scurirla ulteriormente. La base ideale per te è quella che punta a correggere le eventuali imperfezioni e a uniformare l’incarnato. I colori consigliati per il correttore sono il malva e l’albicocca, che daranno luminosità al viso.
  • Meglio utilizzare un fondotinta fluido, leggermente ambrato: per la tonalità scegli quelle che somigliano di più alla tua carnagione ed evita le sfumature troppo chiare che toglierebbero luce al tuo colorito. Per applicare il fondotinta, puoi usare un pennello con movimenti che vanno dal centro del viso verso l’esterno e terminano delicatamente verso il collo.
  • Con un pennello tondo e largo spolvera la terra su fronte, zigomi e mento. Scegli una tonalità naturale, leggermente dorata.
  • Puoi concludere con un tocco di blush rosa sugli zigomi, la tonalità più indicata per il sottotono scuro (lo abbiamo visto in questo articolo su come scegliere il colore giusto per il fard).

#2 I colori da usare per gli ombretti

Il nero per delineare il taglio degli occhi è una garanzia di sguardo intenso, magnetico. Potrai giocare con il tratto deciso dell’eyeliner e l’applicazione del mascara, o sbizzarrirti con effetti smokey. In alternativa, potrai giocare con colori e tonalità metallizzate. Le tue nuance sono: oro, champagne, rame, tortora, beige.

#3 Gli errori da non commettere

Da evitare i fondotinta a base dorata: non aiutano a valorizzare le caratteristiche della pelle scura. Per quanto riguarda i colori degli ombretti, invece, in generale è meglio evitare il verde oliva, marrone o senape che contengono una pigmentazione gialla, la quale non si adatta ai colori naturali di chi ha un sottotono scuro. Per la stessa ragione, evita accuratamente i rossetti color arancione o con declinazioni dell’arancione.

Scopri come truccare la tua pelle a seconda della tipologia:

Condividi su: